CONVERSIONE

È parola ricorrente, parola chiave del tempo di Avvento, ma di più: è cifra dell’itinerario cristiano, atteggiamento fondamentale che include in sé consapevolezza della propria fragilità e vulnerabilità, ma anche fiducia nel cammino sempre possibile e mai concluso al quale ci abilita la misericordia del Signore. Il Vangelo che la liturgia propone per la seconda domenica di Avvento di quest’anno ci aiuta ad approfondire la densità del termine, anzitutto indicandoci lo spazio della conversione. «In quei giorni venne Giovanni il Battista e predicava nel deserto» (Mt 3,1): conversione è una ...
CONTINUA a LEGGERE

Cammino di Avvento .... Vegliare

All’inizio del tempo di Avvento cogliamo la profondità spirituale di un termine che segna questo tempo liturgico ma anche tutto l’itinerario cristiano: VEGLIARE. Vegliare come atto del custodire, del sor-vegliare, del proteggere, ... Ma anche come l'essere svegli, accorti, reattivi e intelligenti dinanzi alla realtà. pronti a sintonizzarci con le “cose di Dio”. ...
Continua a leggere

La via dei sensi...

Ci lasciamo guidare dalla spiritualità francescana "guardando san Francesco. Nella visione di Francesco d’Assisi cogliamo una stretta relazione tra tre misteri assiduamente contemplati dal santo: l’Incarnazione del Figlio di Dio, la sua Passione, la sua presenza nell’Eucaristia ...
Continua a leggere

Un nuovo percorso... di Formazione alla Relazione umana

Un corso biennale 2023 - 2024. Il corso promuove conoscenze aggiornate e competenze pratiche per acquisire o migliorare abilità relazionali e comunicative al fine di intervenire in modo efficace nel proprio contesto di vita, nei vari ambiti pastorali e nei differenti ruoli. Le attività di formazione forniscono le capacità per individuare i bisogni, le risorse e le difficoltà delle persone, delle famiglie, dei gruppi sociali, comunità ecclesiali e dei vari contesti pastorali. L’obiettivo è quello di imparare a sviluppare interventi di tipo educativo finalizzati alla crescita personale e interpersonale e al superamento di difficoltà personali, di gruppo e di contesto.
Guarda il video

Scuola di Formazione Teologica 2022-2023

Lo studio della teologia aperto a tutti rappresenta, un “segno dei tempi”. Da più di settant'anni, rimane costante l'impegno di offrire a tutti un percorso serio di formazione teologica. Crediamo, infatti, che tutti i credenti sono chiamati a riconoscersi e ad operare responsabilmente per l'edificazione del regno di Dio. Studiare teologia è una via per crescere nella coscienza di credenti in senso ampio e profondo.
Guarda il programma

Scuola di Spiritualità 2022-2023

Studiare e approfondire la spiritualità e la teologia spirituale vuol dire conoscere la ricchezza dell’esperienza di Dio che si esprime nella vita di ogni credente. La vita, i gesti evidenti o nascosti, le scelte quotidiane o esistenziali... raccontano la risposta al Bene che Dio suscita nel cuore e nell’intelligenza di chi lo cerca e a Lui corrisponde con la carità, la preghiera, il silenzio e le mille forme creative che tale risposta assume. Così ritroviamo “storie” di uomini e donne di tutti i tempi. Hanno risposto allo Spirito del Signore, che visita l’interiorità e la quotidianità, ed invita non ad uscire dal tempo e dalle relazioni, ma a ricreare nella Carità di Cristo un tempo nuovo e una vita rinnovata dall’Amore del Padre che “fa nuove tutte le cose”. Ecco il vissuto della spiritualità…Ecco la scuola per una formazione permanente…
scopri di più

Lectio divina 2022-2023

I Confini e il limite Il confine e il limite sono due parole che aiutano a leggere l’esperienza umana e religiosa. Il vivere, ad iniziare dal concreto quotidiano, pone ogni persona innanzi a limitazioni che sollecitano e impegnano a cogliere il valore nascosto nella realtà. Anche le relazioni umane, segnate da differenze, distanze, separazioni e confini, chiedono di essere rivisitate con responsabilità e chiarezza. In confini segnano anche l’esperienza di ogni credente che guarda il Cielo come lontano e vicino, irraggiungibile e innestato sulla terra. Credere in Cristo ci porta a riflettere non sulla separazione del Dio del Cielo, ma del suo farsi uomo per entrare nella storia, annullando “muri di separazione”. Rimane, tuttavia, quella ricerca presente nel cuore e nell’intelligenza di ogni cristiano che, fidandosi della Parola di Dio, è orientata a superare l’incertezza dell’incredulità e del dubbio.
Scopri di più con un CLIK e visitando la pagina Lectio divina

IN BACHECA Riflessioni e Informazioni

Una nuova per ogni tempo. Una raccolta di testi per riflettere e da condividere...
scopri di più
Perché sceglierci
Corsi
Spiritualità, Teologia, temi di fede e di stretta attualità per crescere nella fede formandosi.
Ospitalità
Per gli universitari, per i parenti dei malati, sempre a servizio di chi ha bisogno.
Biblioteca
Circa 170.000 volumi, 500 riviste e un fondo antico, in corso di ristrutturazione.
Dio è degno di gloria infinita. La nostra prima e principale preoccupazione deve essere quella di dargli lode nella misura delle nostre deboli forze, consapevoli di non poterlo glorificare quanto egli merita.
Massimiliano Kolbe
Niente dunque ci ostacoli, niente ci separi, niente si interponga a che noi tutti, in ogni luogo, in ogni ora e in ogni tempo, ogni giorno e ininterrottamente crediamo veracemente e umilmente e teniamo nel cuore e amiamo, onoriamo, adoriamo, serviamo, lodiamo e benediciamo, glorifichiamo ed esaltiamo, magnifichiamo e rendiamo grazie all’altissimo e sommo eterno Dio, Trinità e Unità, Padre e Figlio e Spirito Santo, Creatore di tutte le cose e Salvatore di tutti coloro che credono e sperano in lui e amano lui…
Francesco d’Assisi, Regola non bollata XXIII,10-11
Se darai onore al Signore, il Signore sarà la tua forza. Se con te stesso, per quanto è possibile, userai cautela e diffidenza, egli sarà tuo rifugio di salvezza. Se amerai il prossimo, egli salverà te e lui. Se disprezzerai il mondo, il Signore benedirà te, che sei la sua eredità. Se odierai il peccato, ti guiderà e ti sosterrà colui con il quale vivrai in eterno.
dai Sermoni di Antonio da Padova
DOMINUS DET TIBI PACEM
IL SIGNORE
TI DIA LA PACE
San Francesco d'Assisi
Podcast
Lectio divina

I frati dell'Istituto propongono un'esperienza di ascolto della parola di Dio mediante la pratica della lectio divina.
Si tratta di un incontro vivo con il Signore, con sè stessi e con altri credenti attorno alla Parola letta, interpretata, meditata, pregata e condivisa nella Chiesa.

Ascoltalo ora
Dove trovarci
Istituto Teologico
Sant'Antonio Dottore
Via San Massimo, 25 - 35129 Padova PD (Italy)
049 82.00.711 049 82.00.779
Chiudi
Area Riservata
Inserisci la password per accedere all'area riservata dove potrai scaricare i materiali delle lezioni.